SIB: giunta allargata 20 settembre 2011

Postato il: 22 settembre, 2011 | Lascia un commento

Il SIB non ha mai capito l’importanza di comunicare tempestivamente con la base, come se l’attività del sindacato non riguardasse  i concessionari che lo hanno costituito e nell’interesse dei quali è legittimato a operare. Avremo modo di riparlarne, perchè questa politica di silenzi e di malintesa riservatezza – che ci ha nascosto per anni i problemi della Bolkestein e ci ha portato a un passo dal perdere le concessioni – deve necessariamente finire.

Paradossalmente si tace anche quando le notizie sono positive e dovrebbero essere divulgate, quanto meno per stemperare umori che si vanno facendo sempre più accesi. Apprendiamo da un’intervista rilasciata da Graziano GIANESSI a IL TIRRENO che esiste un’iniziativa governo-sindacati finalizzata alla richiesta della deroga. Si parla di un’attesa di alcune settimane. Nessuna notizia, invece, del documento la cui redazione è stata deliberata dal tavolo tecnico delle associazioni di categoria il 27 luglio e che avrebbe dovuto essere disponibile per il 10/15 di questo mese. Cliccate sulla miniatura per richiamare l’articolo.



Commenti

Lascia un commento







  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE