PIAZZAPULITA INTERVISTA MARCELLO

Postato il: 5 ottobre, 2012 | Lascia un commento

Alessandro Riccomini ci collega a PIAZZAPULITA, attraverso il link di YouTube. Puntata di grande interesse quella del 4 ottobre – come sempre d’altronde per chi apprezzi il genere – tutta da vedere. Per chi invece voglia limitarsi a Marcello Di Finizio, che riteniamo non abbia bisogno di presentazioni, l’intervallo utile è: 1:20:521:28:27. Sette minuti e 35 secondi carichi di tensione. Non abbiamo cambiato idea sul suo modo di manifestare, ma questa di PIAZZAPULITA è tutta un’altra storia. Ci sono innumerevoli altri contributi in rete. Noi abbiamo scelto quello che riteniamo essere il migliore.
Per collegarvi, se ancora non lo avete fatto, cliccate sull’immagine.






Commenti

COMINCIA IL BALLO: CONVOCAZIONE MINISTERIALE PER REGIONI, PROVINCE, COMUNI E SINDACATI DI CATEGORIA

Postato il: 5 ottobre, 2012 | Lascia un commento

Cristiano Tomei informa, pressoché in tempo reale, che il ministro per il Turismo e gli Affari Regionali – Piero Gnudi – ha convocato i presidenti di Conferenza Regioni, Unione Province, ANCI e sindacati balneari, per mercoledì 10 ottobre, in Roma, via della Stamperia 8. Sarà presente Moavero Milanesi, ministro per gli Affari Europei. Ordine del giorno “ Le concessioni demaniali marittime a fini turistico ricreativi ”. In relazione a questa convocazione, che riteniamo abbia carattere esplorativo, il direttivo CNA Balneatori del prossimo 8 ottobre aggiungerà agli argomenti già programmati i seguenti:

1.- Incontro Governo – Regioni, Province, Comuni e sindacati di categoria, in tema di concessioni demaniali marittime a fini turistico ricreativi;
2.- Appello ai presidenti di Conferenza Regioni, UPI e ANCI, affinché siano evitate intese che possano avallare aste od evidenze pubbliche in fase di riassegnazione delle concessioni demaniali marittime.

L’istanza di cui al punto 2 – indirizzata per ora al solo presidente nazionale ANCI e sottoscritta unicamente da CNA, che ha promosso l’iniziativa – è stata consegnata a Graziano Del Rio nel corso della riunione di ieri, 4 ottobre, formulando contestuale invito di adesione alle altre organizzazioni sindacali presenti. L’estensione di tale richiesta a Province e Regioni – già presente nel programma CNA, come risulta dal comunicato del 4 ottobre – sarà resa operativa nei prossimi giorni, chiedendo, anche in questo caso, l’adesione di SIB, FIBA e Assobalneari.

Il tempo stringe. Ci auguriamo che l’iniziativa sia condivisa e che le istanze cofirmate siano fatte pervenire agli enti destinatari al più tardi entro la mattinata di lunedì 8 ottobre: non dimentichiamo che l’incontro con i ministri è programmato per mercoledì 10. Esattamente due giorni dopo.



Commenti

COMITATO SALVATAGGIO PROPONE UN MAGGIORE E PIU’ DIFFUSO IMPEGNO

Postato il: 5 ottobre, 2012 | Lascia un commento























Commenti

4 OTTOBRE 2012: PRIMA RIUNIONE ANCI CONSULTA SINDACI CITTA’ DI MARE

Postato il: 5 ottobre, 2012 | Lascia un commento

Pubblichiamo, con una breve nota, la parte essenziale del comunicato di Cristiano Tomei – Coordinatore nazionale CNA Balneatori – relativo alla prima riunione della Consulta dei sindaci delle città di mare:

Si è tenuta stamane a Roma, presso la sede nazionale dell’A.N.C.I., in  via dei Prefetti 46, la riunione della Consulta dei Sindaci delle città di mare allargata ai Presidenti delle 4 sigle sindacali del  settore balneare: CNA BALNEATORI, ASSOBALNEARI CONFINDUSTRIA, FIBA  CONFESERCENTI e SIB CONFCOMMERCIO. Hanno presieduto la riunione il Presidente Nazionale dell’Associazione dei Comuni, Graziano Del Rio e il Delegato nazionale al demanio marittimo, Luciano Monticelli.
Il coordinatore nazionale di C.N.A. Balneatori, Cristiano Tomei,  che guidava una nutrita delegazione di responsabili regionali e  territoriali di Emilia Romagna (Nevio Salimbeni), Marche (Sabina  Cardinali),  Abruzzo (Generoso Leonzio, Graziella Ronzitti e Mauro  Pavone),  Lazio (Claudio Capezzuoli), Toscana (Lorenzo Marchetti), Liguria (Maurizio Giacomelli, Gianni Botta e Alessandro Riccomini ),  ha consegnato al Presidente Del Rio un appello  affinché  l’A.N.C.I. stessa, attraverso i propri rappresentanti, si esprima in senso contrario al tentativo, da parte del Governo, di sancire, in sede di Conferenza Unificata, un’intesa su un decreto legislativo (a più riprese annunciato)  il cui contenuto sia negativo per il futuro  delle attuali imprese balneari.
Ciò secondo quanto previsto all’art.11, comma 2) della Legge  Comunitaria 2010 (in cui si individua l’obbligo di sancire l’intesa in materia di riordino  della normativa sulle concessioni demaniali  marittime) e all’art.8 del D.Lgs. 28 agosto 1997, n°. 281, in cui si  attribuisce, all’interno della Conferenza Unificata, una  rappresentanza di quattordici Sindaci all’A.N.C.I.
Tomei ha chiesto la condivisione su tale appello anche alle altre  maggiori sigle sindacali presenti, al fine di raggiungere un’unica posizione sindacale unitaria.
Il Presidente Del Rio, soddisfatto dell’esito dell’incontro,  ha  annunciato l’istituzione di un tavolo tecnico,  sia per dare avvio al lavoro necessario per porre fine alla situazione di confusione e incertezza che si è determinata a seguito del provvedimento  comunitario e che si ripercuote pesantemente sul corretto svolgimento  delle attività degli Uffici comunali costieri, sia per attuare un pronto coinvolgimento della rappresentanza comunale  nelle attività di revisione della normativa vigente che, in  considerazione del dibattito odierno, appare non più differibile.
Di seguito si evidenzia il link con il comunicato stampa diramato dall’A.N.C.I.:

http://www.anci.it/index.cfm?layout=dettaglio&IdSez=810122&IdDett=38666

Alleghiamo l’appello C.N.A. Balneatori consegnato all’A.N.C.I., contenente le  principali argomentazioni sindacali unitarie, sulle quali si sta cercando convergenza e condivisione, ai fini dell’unitarietà, con le altre maggiori sigle sindacali di settore.”

L’appello, che nella versione qui pubblicata è firmato unicamente da Tomei, sarà ripresentato come documento unitario, dopo aver raccolto le adesioni e le eventuali osservazioni degli altri sindacati della coalizione. Nel Direttivo nazionale di lunedì 8 ottobre, CNA Balneatori predisporrà analogo documento – da sottoporre a SIB, FIBA e Assobalneari – indirizzato a Vasco Errani (presidente della Conferenza delle Regioni) e a  Giuseppe Castiglione (presidente UPI – Unione Province d’Italia). ANCI, UPI e Conferenza delle Regioni sono infatti tra i principali soggetti che, ai sensi della normativa menzionata nell’appello CNA, sono chiamati ad esprimere parere preventivo sull’emanando decreto.

 

Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE