IDV – QUESTION TIME SU QUESTIONE BALNEARE E MARCELLO DI FINIZIO

Postato il: 11 ottobre, 2012 | Lascia un commento

L’intervento IDV nel question time della Camera completa il quadro politico della giornata di ieri, 10 ottobre 2012. Fermo richiamo dell’onorevole Favia alle responsabilità del Governo, nei confronti degli aspetti etici inerenti la questione balneare e Marcello Di Finizio “allontanato dalla capitale della sua nazione per tre anni, solo perché ha rivendicato il diritto costituzionale al lavoro e alla libertà d’impresa”. Insufficienti e tendenziose le risposte del ministro Giarda. Il ministro dei Rapporti con il Parlamento può liquidare in due battute il problema balneare, come ha fatto in questa occasione – è proprio del suo ruolo istituzionale evitare di rispondere a tono sulle questioni che riguardano l’attività di governo, quando l’Esecutivo ritenga opportuno farlo – ma non può dire le cose a metà, se questo distorce la realtà e nuoce all’immagine pubblica di una persona. Giarda, parlando della manifestazione sull’Ursus di Trieste, ha informato la Camera che Marcello “è stato deferito all’autorità giudiziaria in stato di libertà, in ordine ai reati di procurato allarme e di omesso obbligo di preavviso di pubbliche manifestazioni”, ma non ha precisato che Marcello è stato da tempo assolto con formula piena. Quella del ministro è un’affermazione diffamatoria e fuorviante nei rapporti istituzionali. Lo invitiamo a rettificare.

Gli interventi di Favia, Giarda e Di Pietro sono registrati nel filmato RAI che potete visionare cliccando sulla foto. Vi invitiamo a farlo. Intervallo temporale 22:41 – 29:35.



Commenti

Lascia un commento







  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE