ANCI: DI GIORGI ALLARGA IL SOSTEGNO ISTITUZIONALE DEI SINDACI

Postato il: 16 novembre, 2012 | Lascia un commento

Giovanni Di Giorgi, sindaco di Latina e consigliere ANCI, in prima linea con i concessionari balneari della sua zona e con tutti i balneari d’Italia, ha organizzato il convegno che si è tenuto all’interno del palazzo comunale di Latina nella mattinata di ieri, 15 novembre. Ospite d’onore Luciano Monticelli, sindaco di Pineto e delegato ANCI al Demanio marittimo. Pubblichiamo il comunicato stampa dell’evento, non senza sottolineare come i sindaci dell’ANCI, con il loro impegno quotidiano, stiano evidenziando con efficacia il loro grado di comprensione della questione balneare e i molteplici rischi che da tale problema derivano. Rischi economici e sociali, rischi amministrativi, indubbiamente, ma anche e soprattutto rischi di credibilità della politica, delle istituzioni, dello stesso Stato nazionale, in sé e nei rapporti con l’Unione europea.  Forse è più facile capire questi concetti vivendo sul territorio, a contatto di gomito con la gente e con i problemi della quotidianità. O forse è solo una questione di lucidità, di onestà intellettuale, di elementare buon senso.





Commenti

Lascia un commento







  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE