IL GOVERNO CHIUDE A QUALSIASI IPOTESI DI PROROGA. URGE INCONTRO DI CATEGORIA.

Postato il: 29 novembre, 2012 | Lascia un commento

La assoluta chiusura del Governo a qualsiasi ipotesi di proroga, rispetto al termine del 31 dicembre 2015, accresce le responsabilità dell’Esecutivo Monti nella questione balneare italiana. Ne prendiamo atto e non possiamo fare a meno di considerare che governare è ben altra cosa.
I documenti che proponiamo, cofirmati SIB, CNA Balneatori, FIBA e Assobalneari, indirizzati il primo ai senatori della 10° Commissione, il secondo ai ministri Gnudi e Moavero Milanesi, dovevano essere scritti e spediti, anche se, com’è probabile, non sortiranno nessun risultato. E’ indispensabile far seguire con urgenza un incontro tra sindacati, comitati e balneari in genere, nel corso del quale fare il punto della situazione.













Commenti

Lascia un commento







  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE