CONCESSIONI DEMANIALI, CIRILLO E LA LINEA PROGRAMMATICA PD

Postato il: 4 dicembre, 2012 | 1 commento

Armando Cirillo – coordinatore dipartimento economia e lavoro PD, responsabile turismo PD, relatore del documento programmatico presentato a Milano Marittima il 19 settembre 2012 – a primarie appena concluse scrive, sul sito ufficiale PD, il post che pubblichiamo. Chiediamo a Pierluigi Bersani se ha autorizzato la pubblicazione di questo articolo, se ne condivide i contenuti,  se la linea politica fin qui espressa da  Cirillo sarà confermata come linea programmatica del PD.







Commenti

1 commento a “CONCESSIONI DEMANIALI, CIRILLO E LA LINEA PROGRAMMATICA PD”

  1. gianni.baz
    dicembre 4, 2012 @ 08:29

    Scusate, forse non capisco, ma credo che sia necessario estrapolare certi passi utili e partire da quelli.
    Inoltre Bersani si è già espresso a nostro (timido) favore a Genova, facciamone tesoro.
    Non bruciamoci già con le domande!
    Non abbiamo paura del confronto, coinvolgiamo nella discussione anche gli ambientalisti e quant’altri ci sparano adosso demagogicamente.
    Dobbiamo fare un lavoro di dimostrazione, non abbiamo un buon biglietto da visita iniziale…..

Lascia un commento







  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE