ANCI – CONSULTA DELLE CITTA’ DI MARE – ROMA 27 MARZO 2013 – SINTESI DEI LAVORI

Postato il: 28 marzo, 2013 | Lascia un commento

Questa è una sintesi dei lavori svolti dalla Consulta delle città di mare – ANCI nell’incontro di Roma, 27 marzo 2013.

Le principali indicazioni dei maggiori sindacati di categoria possono essere schematizzate nei seguenti tre punti:

1.- PROROGA DELLE CONCESSIONI AL 2020.- Attualmente solo Liguria, Abruzzo, Puglia e Basilicata hanno diramato le indicazioni operative per prorogare al 31 dicembre 2020 le attuali concessioni demaniali marittime, nel rispetto di quanto stabilito dalla legge di conversione del decreto n. 179/2012 (Decreto sviluppo). E’ opportuno che l’ANCI solleciti provvedimenti analoghi da parte delle rimanenti regioni costiere.

2.- S.I.D. (Sistema Informativo Demanio).- In ottemperanza a quanto disposto con l’art. 6, primo comma, lettera e), del D.P.R. 29.09.1973, n°. 605, successive modificazioni ed integrazioni, nonché alle disposizioni recentemente emanate dall’Agenzia delle Entrate, le pubbliche amministrazioni – entro il 31 marzo 2013 – hanno l’obbligo di trasmettere all’Anagrafe tributaria i dati relativi alle concessioni demaniali marittime comprese nel proprio territorio. La comunicazione dei dati relativi a ogni singola concessione demaniale marittima deve essere effettuata con una procedura informatica complessa e altamente specializzata, per la quale attualmente mancano riferimenti, operatori, concrete modalità applicative. I dati inerenti le concessioni, peraltro, sono già stati forniti alle amministrazioni regionali nel 2001 – a spese dei concessionari – in occasione del passaggio di competenze amministrative da parte dei Compartimenti marittimi delle Guardia Costiera e successivamente, 31 gennaio 2004, sono stati trasmessi dalle Regioni ai Comuni costieri, in occasione dell’ulteriore conferimento a questi ultimi di funzioni sul Demanio marittimo.
Gli adempimenti in scadenza non dovrebbero riguardare imprenditori le cui concessioni demaniali non abbiano subito variazioni dopo il 2001.

3.- FUTURO DELLE CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME.- Le organizzazioni sindacali maggiormente significative ritengono indispensabile proseguire, senza soluzione di continuità, il confronto con le forze politiche, in Italia e in Europa. La proroga al 2020 costituisce un risultato minimo, sulla strada del quale è indispensabile proseguire. In ambito italiano, per evitare che la discussione, dopo anni di faticosa interlocuzione, riparta da zero e che la vertenza balneare e le gravissime ripercussioni sull’indotto cessino di far parte delle priorità dell’agenda della politica. In Europa perché – alla luce dell’esperienza – le concessioni demaniali marittime italiane siano sottratte alla acritica applicazione della Direttiva servizi.

Le conseguenti risoluzioni della Consulta ANCI hanno riguardato:

1.- PROROGA DELLE CONCESSIONI AL 2020.- la Consulta indirizzerà alle Regioni costiere che ancora non vi hanno provveduto, la richiesta di trasmettere ai rispettivi Comuni rivieraschi le indicazioni circa la procedura da seguire per estendere al 31/12/2020 la durata degli attuali titoli concessori, così come stabilito dal Decreto sviluppo, in modo da rendere tale iter omogeneo e contestuale sull’intero territorio nazionale.

2.- SID (Sistema Informativo Demanio).- Sarà inoltrata la richiesta di prorogare la scadenza 31 marzo 2013 inerente gli adempimenti SID, in modo da poter istituire il tavolo tecnico necessario per esaminare e chiarire le procedure tecnico-operative di competenza dei Comuni.

3.- EROSIONE COSTIERA E ONEROSITA’ DEI CANONI PERTINENZIALI.- La Consulta ha deciso di istituire tavoli tecnici, per approfondire gli argomenti e prospettare procedure di risoluzione.

4.- RAPPORTI POLITICO-ISTITUZIONALI IN TEMA DI DEMANIO MARITTIMO.- E’ prevista la convocazione di uno o più incontri con gli esponenti delle forze politiche parlamentari che si occupano della problematica delle concessioni demaniali marittime, al fine di rivedere in Italia e in Europa l’applicazione della Direttiva Servizi.

E’ tutto. L’invito a chi legge è quello di non abbassare la guardia nei giorni e nei mesi che verranno. La aziende vanno gestite, è un fatto, e questo richiede impegno, particolarmente all’inizio di una stagione che si prospetta difficile. Ma le prospettive del settore costituiscono parte integrante essenziale di questo quadro e non devono essere trascurate. Mai. Sosteniamo senza incertezze chi ci dà forza e strategia.

Commenti

ANCI – CONSULTA DELLE CITTA’ DI MARE – ROMA 27 MARZO 2013

Postato il: 28 marzo, 2013 | Lascia un commento

Unico organo collegiale italiano che, in questo difficilissimo momento, abbia saputo dimostrarsi all’altezza dei compiti istituzionali che gli competono, l’ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani – con Luciano Monticelli, sindaco di Pineto e delegato al Demanio marittimo – ieri, a Roma, ha portato un contributo essenziale di chiarezza e di consapevolezza, nei complessi rapporti in essere tra le città costiere e la questione demaniale marittima italiana. Fuori dagli improbabili equilibri della politica, le concessioni demaniali marittime rimangono un argomento strategico nell’economia nazionale e l’ANCI ha confermato di non avere perso di vista la questione e di non intendere minimamente allentare l’attenzione, la tensione intellettuale, l’enorme impegno operativo necessario.

Proponiamo, in un successivo post, una sintesi dei molti argomenti discussi nel corso della riunione, alla quale ha partecipato un gruppo cospicuo di sindaci, delegati sindacali di categoria, associazioni, blogger, operatori del settore.

 

Commenti

L’ANCI – IL 27 MARZO 2013 – CONVOCA A ROMA LA CONSULTA DELLE CITTA’ DEL MARE, PER UN INCONTRO AD AMPIO RESPIRO

Postato il: 21 marzo, 2013 | Lascia un commento

Luciano Monticelli – delegato Anci al Demanio Marittimo – accoglie l’appello unitario lanciato a Carrara dai principali sindacati di categoria. Nel silenzio della politica, impegnata su temi di grande momento, ma molto lontani dalla concretezza del quotidiano, con il peso istituzionale che gli compete, Monticelli riprende il dibattito, irrisolto e trascurato, sulle concessioni demaniali. Il primo tra gli argomenti in discussione è la proroga al 2020, con ogni implicazione inerente, ma da comunicazioni di Cristiano Tomei, CNA Balneatori, apprendiamo che, il 27 marzo, si parlerà anche di altri nodi fondamentali inerenti i rapporti tra Comuni e imprese demaniali marittime: SID – Sistema Informativo Demanio Marittimo; IMU; erosione costiera; canoni e pertinenze demaniali; altro ancora.
Quello a lato è l’invito ufficiale Anci, indirizzato a sindacati e associazioni di categoria, ingrandibile con un clic.
Sosteniamo con ogni possibile energia l’azione dei sindaci: nessuno, tra le istituzioni della Repubblica, è vicino ai problemi reali del Paese quanto lo sono loro in questo difficile momento.



Commenti

TOMEI: “APRIRE UFFICIALMENTE CON DETERMINAZIONE IL CONFRONTO A BRUXELLES”

Postato il: 18 marzo, 2013 | Lascia un commento

L’intervista 17 marzo 2013 di Cristiano Tomei – coordinatore nazionale CNA Balneatori – a TGR ABRUZZO, segue lappello – già pubblicato l’11 marzo – dei quattro maggiori sindacati di categoria (SIB Confcommercio, CNA Balneatori, FIBA Confesercenti e Assobalneari Confindustria) agli europarlamentari europei PPE che, martedì 12 marzo, hanno incontrato Michel Barnier – commissario europeo al Mercato interno e ai servizi finanziari:


La sintesi dell’incontro tra questi europarlamentari e Barnier è contenuta nelle comunicazioni d’agenzia che potete richiamare cliccando sul link a  federbalneatori.it. A questo punto, come sottolinea Tomei, gli sviluppi della situazione in Europa dipenderanno dalla determinazione con cui il prossimo Governo e gli stessi europarlamentari italiani sapranno esprimersi nei confronti dell’Unione e dall’efficacia dell’azione sindacale unitaria di stimolo e di supporto.



Commenti

DICHIARAZIONE PREZZI IN LIGURIA: SPOSTAMENTO TERMINI 2013

Postato il: 14 marzo, 2013 | Lascia un commento

Angelo Berlangieri – assessore turismo, cultura e spettacolo Regione Liguria – ci segnala, tramite CNA Liguria, lo spostamento del termine per la presentazione della dichiarazione prezzi 2013. La modulistica inerente è quella consueta. Ringraziamo.







































Commenti

MONTICELLI CONTRO LA PETROLIZZAZIONE IN ABRUZZO

Postato il: 12 marzo, 2013 | Lascia un commento

Luciano Monticelli – delegato ANCI al Demanio marittimo – si schiera con fermezza a favore dell’ambiente e contro la petrolizzazione del mare d’Abruzzo.





















Commenti

11 MARZO 2013 – APPELLO QUATTROSIGLE AI PARLAMENTARI EUROPEI

Postato il: 12 marzo, 2013 | 2 Commenti

11 marzo 2013 – vigilia dell’incontro tra europarlamentari italiani e Michel Barnier, commissario al Mercato interno e ai servizi.
Questo l’appello dei quattro sindacati. Chiaro e forte.





















Commenti

BALNEARIA 2013 – L’INTERVENTO DI CRISTIANO TOMEI – CNA BALNEATORI

Postato il: 7 marzo, 2013 | Lascia un commento

A Balnearia non c’eravamo e siamo particolarmente grati a Cristiano Tomei – coordinatore nazionale CNA Balneatori – per averci fatto pervenire lo schema di riferimento del quale si è avvalso nel corso del suo intervento di martedì 5 marzo 2013 a Marina di Carrara.
1.- Esame obiettivo della situazione di settore;
2.- Iniziative sindacali congiunte attuate per ottenere visibilità e i primi risultati;
3.- Necessità di riaprire il confronto sulla Direttiva Servizi, in Italia e in Europa;
4.- Unitarietà sindacale come momento di forza itinerante e dialogante.
Questi i punti principali dell’intervento di Tomei, insieme con l’invito a non desistere dall’azione sindacale, nel difficile momento politico che attraversiamo.











Commenti

BALNEARIA 2013 – COMUNICATO CONGIUNTO QUATTROSIGLE

Postato il: 7 marzo, 2013 | Lascia un commento

Questo il comunicato ufficiale della coalizione sindacale quattrosigle.
SIB Confcommercio, CNA Balneatori, FIBA Confesercenti e Assobalneari Confindustria, hanno dato atto di una sostanziale sintonia di intenti tra sindacati, movimenti, comitati e associazioni di fornitori.
Il difficile momento politico preoccupa tutti, ma questo – come ha chiarito Cristiano Tomei – coordinatore nazionale di CNA Balneatori nel suo intervento, che pubblichiamo integralmente nel post che segue – non deve determinare un momento di stallo dell’attività sindacale.





Commenti

PUBBLICAZIONI SOSPESE FINO AD ULTERIORE AVVISO

Postato il: 5 marzo, 2013 | Lascia un commento

CI SCUSIAMO PER IL DISAGIO.















Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE

  • Pagina 1 di 212