CRISTIANO TOMEI – CNA BALNEATORI – COMMENTA PER TG3 REGIONE L’INCONTRO GOVERNO – SINDACATI DEL 28 OTTOBRE

Postato il: 3 novembre, 2014 | Lascia un commento

TOMEI_TG3_01.11.2014Cristiano Tomei – CNA Balneatori – intervistato il primo novembre da Domenico Di Carmine di TGR Abruzzo, sintetizza gli esiti dell’incontro 28 ottobre 2014 tra il Governo e i principali sindacati del comparto balneare, presso il Ministero del Turismo.  Il confronto – precisa Tomei – può essere considerato positivo. Si attende ora la convocazione per la prossima riunione, a partire dalla quale si lavorerà, presumibilmente durante i prossimi tre mesi, per trovare una soluzione finalmente certa. La speranza è quella di poter arrivare alla riforma delle concessioni demaniali marittime attraverso una soluzione condivisa. I principali sindacati di categoria, in ogni caso, non abbassano la guardia e sono pronti a mettere in campo manifestazioni assembleari democratiche, perché si mantenga la tensione necessaria per un confronto giusto e condiviso.





Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE