CNA LA SPEZIA: PRIORITARIO DIFENDERE PROROGA CONCESSIONI AL 2020

Postato il: 16 novembre, 2014 | Lascia un commento

CNA_BALNEATORISegnalazione di Alessandro Riccomini

CITTA’ DELLA SPEZIA, quotidiano on line della Spezia e provincia (sic), in un articolo del 14 novembre, informa che CNA Balneatori della provincia di La Spezia, ritenendo prioritario, per qualsiasi concessionario demaniale marittimo, difendere la validità della proroga delle concessioni al 2020, in attesa di chiarimenti governativi al riguardo, ha deciso di partecipare con un proprio contributo all’iniziativa giuridica del ricorso presentato presso la Corte di Giustizia UE. L’invito agli associati e alle imprese della balneazione è quello di partecipare alla sottoscrizione con un proprio contributo libero. Elementi necessari per effettuare il bonifico:

– libretto bancario Unicredit  N. 103455434 denominato “RICORSO CORTE DI GIUSTIZIA EU”;
– Codice IBAN: IT18G0200877342000103455434
– Causale: RICORSO CORTE DI GIUSTIZIA EU
– Mittente: preferibilmente il soggetto titolare della concessione, persona fisica o società.

Per maggiori informazioni circa il contributo cliccare: http://www.comitatobalneariliguria.it/2014/11/11/balneari-difendiamo-le-nostre-concessioni/, che rimanda al nostro post: BALNEARI, DIFENDIAMO LE NOSTRE CONCESSIONI !!



Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE