MORATORIA CANONI PERTINENZIALI: EMENDAMENTO BIPARTISAN AL “MILLEPROROGHE 2015”

Postato il: 12 febbraio, 2015 | Lascia un commento

PIZZOLANTEARLOTTISergio Pizzolante (NCD), Tiziano Arlotti (PD) e altri, in relazione all’Atto Camera 2803: “Conversione in legge del dl 31 dicembre 2014, n. 192, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative” (Milleproroghe), hanno presentato l’emendamento 10.30 nelle Commissioni riunite Affari costituzionali e Bilancio, tesoro e programmazione, in sede referente.
L’emendamento, in attesa della riforma delle concessioni demaniali marittime e dei relativi canoni concessori, introduce la moratoria dei canoni sino al 15 settembre 2015, anche qualora i relativi importi siano stati iscritti a ruolo e siano state emesse cartelle di pagamento. L’emendamento inoltre sospende, fino alla medesima data, i procedimenti amministrativi avviati dalle amministrazioni competenti e i loro effetti, relativi alla sospensione, revoca o decadenza dalla concessione demaniale marittima derivanti dal mancato versamento del canone demaniale nella misura determinata dall’articolo 1, comma 251, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, punto 2.1.
Tomei, CNA Balneatori, che ha sempre difeso con estrema tenacia la posizione dei concessionari pertinenziali, parla alla controparte politica con la consueta fermezza: “Come già richiesto sindacalmente in forma unitaria, ci appelliamo ai parlamentari, affinché sia approvato l’emendamento necessario per sospendere il pagamento dei canoni, i procedimenti amministrativi avviati dalle amministrazioni competenti e gli effetti dei medesimi, relativi alla sospensione, revoca o decadenza della concessione e derivanti dal mancato versamento di canoni eccessivamente onerosi “.



Commenti

Lascia un commento







  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE