SUN 2015: ULTIMISSIME CNA BALNEATORI

Postato il: 2 ottobre, 2015 | Lascia un commento

TOMEI_AL_LAVOROPubblichiamo il programma definitivo degli eventi proposti da CNA Balneatori nell’ambito del  SUN 2015, concentrati nei primi due giorni del tradizionale appuntamento riminese.
Gli incontri previsti per giovedì 8 spaziano dalla linea strategica fin qui seguita da CNA Balneatori; ai possibili principi informatori della attesa riforma demaniale; ai ricorsi intrapresi con patrocinio CNA Balneatori per sostenere in Europa la legittimità delle proroghe delle concessioni in essere; alle prospettive del demanio turistico nazionale; al valore economico delle imprese balneari italiane, studio dell’Ufficio politiche fiscali CNA.
Il giorno successivo – venerdì 9 – si apre su un inedito incontro-dibattito inerente temi settoriali di attualità, al quale seguirà l’assemblea nazionale della Confederazione, finalizzata alle deliberazioni inerenti l’argomento centrale della questione balneare – il diritto di esistere di 30 mila imprese italiane. L’assemblea – eccezionalmente aperta alla partecipazione allargata di qualsiasi balneare interessato al destino della propria impresa, in considerazione alla particolarità del momento giudiziario-politico-sindacale – propone l’intervento di importanti cariche regionali, di europarlamentari, sindaci e tecnici interessati al comparto turistico balneare, demaniali e non.
Appuntamenti di estremo interesse, considerando le inquietanti scadenze tecniche che ci attendono. Da non perdere.



Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE