SPIAGGE 14 LUGLIO 2016: DISPACCI D’AGENZIA SU POSIZIONI SINDACALI, GOVERNATIVE E POLITICHE

Postato il: 15 luglio, 2016 | Lascia un commento

NOTIZIE_CARTA_PIU'_WEBEcco una prima rassegna di comunicazioni d’agenzia  riferite alla odierna sentenza della Corte di Giustizia UE. L’abbiamo attesa per mesi questa sentenza e, nonostante non abbia accolto le nostre considerazioni difensive, ha stabilito alcuni punti fermi ai quali potremo riferirci utilmente nel prosieguo della questione balneare italiana: episodio di malaffare e di miopia politica, di ignoranza socio economica e di fondamentale mancanza di buon senso. Le imprese concessionarie sono micro imprese familiari, nei loro confronti non valgono le regole e le considerazioni riferibili alla grande né alla media impresa. Tra balneari si ragiona in termini di scelta di vita, di solidarietà familiare, di lavoro e di sacrificio personale, non certo unicamente o prevalentemente di profitto. Per accedere alla rassegna stampa cliccate qui.



Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE