L’INCUBO BOLKESTEIN COINVOLGE LE IMPRESE BALNEARI FRANCESI

Postato il: 10 agosto, 2017 | Lascia un commento

DSCN0279 - CopiaDSCN3143Sonia Carolì –  coordinatore regionale CNA Balneatori Liguria – sempre attenta alle dinamiche del settore, ci segnala il decreto spiagge che, nella vicina Francia, pone in essere misure in grado di penalizzare gravemente l’attività dei ristoratori che operano sul litorale marino.
Alessandro Riccomini, portavoce di CNA Balneatori Liguria, interpellato telefonicamente, precisa: “Nella vicina Francia si consuma il dramma che da anni scongiuriamo. Migliaia di imprese balneari che generano ricchezza e occupazione nel tessuto economico entro il quale sono inserite, sembrano condannate da un decreto legge. Il sistema balneare ligure e quello francese, non solo per una questione di prossimità territoriale, sono simili”.
Anche questo inquietante  tema sarà portato in discussione nell’ambito degli incontri programmati da CNA Balneatori in occasione del prossimo SUN di Rimini.



Commenti

Lascia un commento







  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE