Vaccarezza: “Dopo Bologna, andiamo a Roma”

Postato il: 28 novembre, 2012 | Lascia un commento

Ringraziamo Angelo Vaccarezza, delegato nazionale UPI al Demanio Marittimo, che ieri da Roma, dove si è recato per difendere la nostra categoria, ci ha immediatamente informato di ciò che stava accadendo. Riportiamo il suo appello ai balneari, pubblicato sulla nostra pagina facebook e successivamente ripreso da RSVN.it nell’articolo a lato.

Cliccare sull’immagine per ingrandire e leggere il testo dell’articolo.







Commenti

Angelo Vaccarezza: lettera aperta all’Assessore Regionale Gabriele Cascino

Postato il: 22 novembre, 2012 | Lascia un commento

Angelo VaccarezzaPubblichiamo la lettera aperta di Angelo Vaccarezza all’Assessore Regionale Gabriele Cascino, dopo le decisioni assunte da quest’ultimo a proposito dell’incontro odierno delle Regioni a Roma.

“Caro Assessore,

Ho molto chiare le ragioni per le quali il tuo collega Melucci ha cercato di vietare la mia partecipazione all’incontro svoltosi a Bologna martedì 20 novembre; ignoro però i motivi che ti hanno spinto a impedire la mia partecipazione alla conferenza delle regioni che si terrà oggi, riunione alla quale avrei preso parte in qualità di Delegato Nazionale al Demanio e quindi a nome di tutte le province Italiane.

L’incontro di oggi è di primaria importanza per il futuro dei balneari: la regione Emilia Romagna presenterà un documento che noi non condividiamo; da parte tua, sostieni di avere già pronta una proposta che a tuo dire otterrà sicuramente il voto di tutte le regioni, e che si rivelerà di fondamentale importanza per la categoria.

Permettimi di dire che se tale scritto otterrà il plauso della Regione Emilia, nutro qualche dubbio sulla reale efficacia e utilità del suo contenuto, che sarebbe stato corretto tu condividessi con noi.

Mi permetto inoltre di ricordarTi, per correttezza e prima dell’inizio della riunione, quali sono i punti fondamentali perchè il documento sia condiviso dal mondo balneare e dalle province:

1) Il pieno sostegno all’emendamento ora in Senato che proroghi di 30 anni le attuali concessioni, dando così origine ad una reale proposta italiana da presentare in Europa;
2) Una spinta sul Governo, perchè vada a Bruxelles a porre la questione dei balneari, magari accompagnato da qualcuno che li controlli;
3) Un segnale forte, annunciando al Governo che anche in caso di diniego da parte dell’Europa dell’istanza spagnola, le regioni italiane NON daranno mai l’intesa al decreto Gnudi.

Sarò il primo dei tuoi sostenitori se il tuo documento conterrà quanto da me appena esposto; in caso contrario, con rammarico prenderò atto del fatto che non sono state mantenute le promesse da Te fatte alle province italiane e le regioni, ancora una volta, dopo tante parole non assumeranno nessuna posizione politica concreta a sostegno delle 30.000 aziende del mondo balneare.”

Un caro saluto.

Angelo Vaccarezza




Commenti

Nuovi Vertici dell’Associazione UPI: Vaccarezza vicepresidente

Postato il: 9 novembre, 2012 | Lascia un commento

A seguito delle due giornate del 7 e 8 Novembre durante le quali si è svolta la riunione dell’Ufficio di Presidenza e del Consiglio Direttivo unitamente all’Assemblea dei Presidenti di Provincia e dei Presidenti di Consiglio sono stati eletti i nuovi vertici dell’Associazione:

Antonio Saitta Presidente Upi, Presidente della Provincia di Torino;

Angelo Vaccarezza Vice Presidente Vicario Upi, Presidente della Provincia di Savona;

Enrico Di Giuseppantonio Vice Presidente Upi, Presidente della Provincia di Chieti;

Leonardo Muraro Presidente del Consiglio Direttivo Upi, Presidente della Provincia di Treviso.

CLICCARE SULL’IMMAGINE PER INGRANDIRE

Commenti

VACCAREZZA: APPELLO FB E SEGNALAZIONE STAMPA 25 OTTOBRE 2012

Postato il: 25 ottobre, 2012 | Lascia un commento

ARTCOLO SECOLO XIX 25 OTTOBRE Angelo Vaccarezza, Presidente della Provincia di Savona e Delegato Nazionale UPI per il demanio, ci segnala l’articolo de IL SECOLO XIX che pubblichiamo e lancia questo appello sul nostro profilo facebook:
“Si cominciano a vedere i risultati del lavoro che stiamo facendo, ma adesso più che mai, non bisogna abbassare la guardia, anzi, bisogna alzare la voce, cominciando da oggi a Viareggio… Forza Ragazzi che stiamo riuscendo a farci ascoltare e noi lo sappiamo bene che se ci ascolti, e sei in buona fede, non puoi che darci ragione.”

Ringraziamo il Presidente Vaccarezza per la segnalazione e per l’importantissimo aiuto che dà alla nostra causa.

Quanto all’articolo, dobbiamo precisare che le conclusioni alle quali perviene IL SECOLO XIX sono inesatte. Il decreto in questione è un decreto delegato, il cui iter autorizzativo non prevede la conversione in legge. Il decreto è perfetto fin dal momento dell’adozione. Sono richiesti unicamente pareri consultivi, obbligatori, ma non vincolanti: quello della Conferenza unificata, quello di alcuni ministeri e quello del Parlamento. Ma il Governo, teoricamente, potrebbe procedere all’adozione anche in presenza di valutazioni negative. Non ci risulta che questo sia mai avvenuto e ci auguriamo che non accada neppure ora, ma questi sono i termini esatti della questione.

Cliccare sull’immagine per leggere l’articolo.



Commenti

BRUXELLES: IMPRESSIONI DI ANGELO VACCAREZZA, DELEGATO NAZIONALE UPI

Postato il: 21 giugno, 2012 | Lascia un commento

Dal blog: www.angelovaccarezza it/, pubblichiamo il post 19 giugno 2012, relativo all’audizione UE della delegazione italiana alla quale ha partecipato Angelo Vaccarezza. Il presidente della Provincia di Savona, delegato nazionale UPI (Unione Province Italiane) al demanio marittimo, è uno dei più sinceri, convinti e informati sostenitori politici della questione balneare italiana.







Commenti

VACCAREZZA DELEGATO UPI AL DEMANIO MARITTIMO

Postato il: 29 maggio, 2012 | Lascia un commento

da Alessandro Riccomini

Angelo Vaccarezza, presidente della Provincia di Savona, è stato delegato al Demanio marittimo dal presidente UPI Giuseppe Castiglione. Vaccarezza sostiene da sempre le ragioni dei balneari e il nuovo incarico gli consentirà di portare a livello nazionale l’impegno che ha profuso finora in Provincia di Savona. Complimenti e auguri.







Commenti

SERAVEZZA 17 MAGGIO 2012 – COMUNICATO UFFICIALE

Postato il: 17 maggio, 2012 | Lascia un commento

Ecco il comunicato ufficiale di Comitato Salvataggio Imprese. Bravi, amici toscani, sempre in testa, sempre a tirare il gruppo. Dal Giro d’Italia ci saremmo aspettati per voi una maggiore attenzione. Domani toccherà a noi. Vedremo se, nel frattempo, la direzione del Giro avrà capito che correre sulle strade d’Italia non significa soltanto passare come frecce raccogliendo applausi, ma anche partecipare un poco alla vita reale, quotidiana, problematica di questo Paese.





Commenti

GIRO D’ITALIA: BALNEARI ALLA PARTENZA DI SAVONA

Postato il: 17 maggio, 2012 | Lascia un commento

Appuntamento con il Giro d’Italia a Savona, piazzale Eroe dei due Mondi, ore 11:30. L’itinerario: percorrere c:so Italia verso mare, imboccare Viale Dante Alighieri fino alla statua di Garibaldi. La foto aerea riportata a fianco è interattiva: potete cliccarci sopra e poi ingrandire a piacimento.
Noi ci saremo. Se non ci trovate, ecco i numeri di telefono ai quali potete contattarci: Bettina Bolla – 349 375 68 47; Alessia Cepollina – 338 901 07 18; Giovanni Botta – 349 256 73 97; Bruno Bruzzone – 347 091 43 25.
Cercate di esserci alle 11:30. Angelo Vaccarezza, Presidente della Provincia di Savona, ci piloterà e se arrivate in ritardo potrebbe essere difficile unirvi al gruppo.



Commenti

GIRO D’ITALIA: balneari liguri a Sestri Levante e Savona

Postato il: 17 maggio, 2012 | Lascia un commento

Dopo i toscani, anche i concessionari liguri portano la “questione balneare” alla ribalta del Giro d’Italia. Primo appuntamento oggi pomeriggio, 17 maggio, dalle ore 16:00, a Sestri Levante, davanti ai Bagni Liguria, per l’arrivo di tappa. Secondo appuntamento domattina, dalle ore 11,30, per la partenza della tappa Savona – Cervere, all’esterno del “Villaggio Rosa”, che sarà allestito nella zona del Prolungamento (controviale di Corso Colombo e Via Giacchero). Manifestazioni entrambi pacifiche e perfettamente integrate nella grande festa popolare del Giro. Invitiamo tutti i balneari liguri a partecipare con magliette rosse SALVATAGGIO, fischietti, megafoni, bandiere. Ma soprattutto li invitiamo a partecipare!!
La presenza del presidio balneare è stata segnalata alla Questura di Savona, alla quale è stato comunicato che gli striscioni che esporremo riporteranno il messaggio: “NO ALL’ESPROPRIO DELLE IMPRESE BALNEARI !!” Ci onora sapere che Angelo Vaccarezza, Presidente della Provincia di Savona, sarà con noi.
Vi aspettiamo numerosi!! E’ un’occasione da non perdere!!



Commenti

I Balneari manifestano al Giro d’Italia

Postato il: 15 maggio, 2012 | 2 Commenti

Dal nostro inviato Stefano Rosari

Ieri sera, 14 maggio 2012, presso i Bagni Arizona di Viareggio, l’assemblea di Comitato Salvataggio Imprese, costituita da balneari toscani e liguri, ha incontrato Ettore Neri, sindaco di Seravezza, per discutere la compatibilità della manifestazione di protesta che il comitato intende programmare in occasione della 12° tappa del Giro d’Italia: Seravezza – Sestri Levante, di 157 Km, che si correrà il 17 maggio.
Il sindaco Neri, preso atto della drammatica situazione della categoria, della ferma volontà di manifestare espressa dai presenti e delle civili modalità della protesta che si intenderebbe attuare (blocco della tappa per alcuni minuti, in sede di partenza), si è impegnato a portare l’iniziativa di Comitato all’attenzione della direzione corsa, per concordare gli aspetti operativi e, in particolare, per programmare il servizio d’ordine.
Restiamo in attesa di conoscere gli sviluppi che, ne siamo certi, saranno positivi.
Comitato Balneari Liguria propone fin d’ora di ripetere la manifestazione alla partenza della 13° tappa del Giro: Savona – Cervere, di 121 Km. Il sindaco di Savona, Federico Berruti, e il presidente della Provincia di Savona, Angelo Vaccarezza, saranno contattati al più presto.

Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE

  • Pagina 1 di 212