Viareggio 4 luglio – I balneari della Toscana programmano un mega evento

Postato il: 5 luglio, 2011 | 1 commento

Fuori pioggia. Dentro lo chalet dei Bagni Arizona di Viareggio, coesione e grande determinazione. Presente, per quanto possiamo valutare noi “foresti” di Comitato Balneari Liguria, la Toscana balneare che conta, salvo pochissime assenze giustificate, tra cui le istituzioni. Argomento all’ordine del giorno:

I BALNEARI DEL TIRRENO DICONO NO ALLE ASTE CON UN MEGA TUFFO
Previste 100.000 persone in spiaggia da Carrara a Livorno
Sabato 6 agosto
I BALNEARI SI PRESENTANO:
WORKSHOP – CONFERENZA STAMPA – EVENTO IN SPIAGGIA

Si è parlato di coordinare l’iniziativa proposta su tutto l’arco della Toscana, con l’intervento di professionisti della comunicazione, fino all’evento centrale: il tuffo di un enorme gruppo di persone che – magari vestite con una maglietta gadget – tenendosi per mano lungo un arco di kilometri, gridano all’unisono NO ALLE ASTE e si tuffano in mare, mentre palloncini colorati volano in cielo. Segue anguriata o altra iniziativa conviviale.

L’evento proposto si ricollega a una precedente analoga esperienza che ha portato al conseguimento di un primato da Guinness per la costa toscana. Obiettivi dell’evento: comunicazione, sensibilizzazione, partecipazione della clientela, consenso e altre possibili iniziative collegate, come una raccolta firme finalizzata. Sono state presentate anche altre proposte di diverso impatto sociale, gestibili in ambito locale e non. Il secondo e conclusivo incontro del comitato organizzatore è previsto per lunedì prossimo, 11 luglio, sempre a Viareggio, luogo da definire.

E’ auspicabile che questa iniziativa sia coordinata con un simile evento ligure, contemporaneo o successivo, che cercheremo di promuovere con l’appoggio esterno del sindacato. Noi di Comitato Balneari Liguria ci stiamo lavorando.

Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE