INTERVISTA RADIOFONICA NEL PROGRAMMA “28 MINUTI” DI BARBARA PALOMBELLI

Postato il: 3 dicembre, 2012 | 3 Commenti

Domani, martedì 4 dicembre alle ore 13:00, Bettina Bolla ed Alessia Cepollina saranno ospiti di Barbara Palombelli Rutelli nel programma radiofonico “28 minuti” di Radio2. Seguitele in tanti!!!

Per saperne di più sulla trasmissione “28 minuti” cliccate sulla fotografia di sinistra.







Commenti

DAGOSPIA IN TEMA DI CONCESSIONI BALNEARI PUBBLICA UN ARTICOLO DI BARBARA PALOMBELLI RUTELLI

Postato il: 30 novembre, 2012 | 3 Commenti

Barbara Palombelli Rutelli, giornalista libera e attenta, interviene nell’articolo a lato, per difendere i balneari, denunciando, tra l’altro, le conseguenze che avrebbe la Direttiva servizi applicata al nostro settore. Cogliamo l’occasione per ringraziarla, non solo per quest’articolo, ma per il suo quotidiano impegno nel sociale.

Cliccare sull’immagine  per completare e ingrandire.



Commenti

VIAREGGIO – REPORTAGE 25 OTTOBRE 2012

Postato il: 25 ottobre, 2012 | Lascia un commento

Pubblichiamo le foto dell’incontro di Viareggio, ringranziando Alessia Cepollina per avercele inviate e per la sua collaborazione:

Commenti

VACCAREZZA: APPELLO FB E SEGNALAZIONE STAMPA 25 OTTOBRE 2012

Postato il: 25 ottobre, 2012 | Lascia un commento

ARTCOLO SECOLO XIX 25 OTTOBRE Angelo Vaccarezza, Presidente della Provincia di Savona e Delegato Nazionale UPI per il demanio, ci segnala l’articolo de IL SECOLO XIX che pubblichiamo e lancia questo appello sul nostro profilo facebook:
“Si cominciano a vedere i risultati del lavoro che stiamo facendo, ma adesso più che mai, non bisogna abbassare la guardia, anzi, bisogna alzare la voce, cominciando da oggi a Viareggio… Forza Ragazzi che stiamo riuscendo a farci ascoltare e noi lo sappiamo bene che se ci ascolti, e sei in buona fede, non puoi che darci ragione.”

Ringraziamo il Presidente Vaccarezza per la segnalazione e per l’importantissimo aiuto che dà alla nostra causa.

Quanto all’articolo, dobbiamo precisare che le conclusioni alle quali perviene IL SECOLO XIX sono inesatte. Il decreto in questione è un decreto delegato, il cui iter autorizzativo non prevede la conversione in legge. Il decreto è perfetto fin dal momento dell’adozione. Sono richiesti unicamente pareri consultivi, obbligatori, ma non vincolanti: quello della Conferenza unificata, quello di alcuni ministeri e quello del Parlamento. Ma il Governo, teoricamente, potrebbe procedere all’adozione anche in presenza di valutazioni negative. Non ci risulta che questo sia mai avvenuto e ci auguriamo che non accada neppure ora, ma questi sono i termini esatti della questione.

Cliccare sull’immagine per leggere l’articolo.



Commenti

MEDITATE OPINIONI DI UN BALNEARE DOC

Postato il: 22 agosto, 2012 | Lascia un commento

Cogliamo in particolare, nell’intervento di Emiliano Favilla, l’invito a riflettere su quella che dovrebbe essere l’espressione di qualsiasi attività – individuale e/o d’impresa – nel terzo millennio. Considerazioni a tutto campo, dai diritti ai doveri.







Commenti

BOLKESTEIN: QUALCOSA PUÒ CAMBIARE DA LUNEDÌ 30 APRILE

Postato il: 29 aprile, 2012 | Lascia un commento

Roberta Angelilli, Vicepresidente del Parlamento europeo, venerdì 27 aprile 2012 alle ore 17.43 ha pubblicato su FB questo comunicato stampa:

“Il prossimo Consiglio dei Ministri previsto per lunedì 30 aprile presenta all’ordine del giorno l’esame preliminare per le modifiche e integrazioni del decreto di recepimento della Direttiva servizi, la cosiddetta Bolkestein. Questa deve essere l’occasione per adottare quelle disposizioni integrative e correttive, proprio come è previsto dalla legge comunitaria del 2008, volte a rispondere a tutti quei settori, che in questi mesi hanno espresso le proprie legittime preoccupazioni, come le imprese balneari e il commercio al dettaglio su aree pubbliche. Importante è che il Governo, pur nel rispetto dei principi della legislazione comunitaria, recepisca le indicazioni che vengono dal mondo produttivo italiano fatto di piccole e micro imprese che rischiano, se il testo non dovesse subire alcun modifica, di essere seriamente danneggiate.
Occorre invece tutelare la specificità dell’imprenditoria italiana, in particolare del turismo e del commercio, dando legittima voce oltre che agli imprenditori anche agli enti locali che in più occasioni hanno ribadito l’urgenza di stabilire norme chiare e non penalizzanti. Anche perché alcuni Stati membri hanno usufruito di deroghe nell’applicazione della direttiva Bolkestein. “





Commenti

MANIFESTAZIONE A ROMA: PRIMI ESITI

Postato il: 23 febbraio, 2012 | Lascia un commento

Il primo attesissimo incontro tra i rappresentati dei balneari e i ministri Milanesi e Gnudi è stato positivo. SIB, FIBA, CNA e Assobalneari hanno confermato la proposta unitaria che già si conosceva e che è qualificata dalla richiesta di deroga. ITB Italia e Comitato Salvataggio Imprese e Turismo hanno invece presentato una proposta più articolata, che era conosciuta solo nelle grandi linee e che sarà resa pubblica nei prossimi giorni. Inspiegabilmente assente Vasco Errani, presidente della Conferenza delle Regioni, Angelo Berlangieri e Marylin Fusco, in rappresentanza della Regione Liguria, si sono espressi a favore degli stabilimenti balneari che – hanno sottolineato – costituiscono gli elementi trainanti dell’economia turistica italiana.
Enzo Milanesi – questo è il suo vero nome, così ha precisato nel corso dell’incontro – sembra essere  il nostro principale interlocutore. Il ministro si è dimostrato disponibile e interessato ad esaminare le proposte del Comitato e ha chiesto che siano portati sul tavolo delle trattative i dati significativi inerenti il nostro settore (tra cui la valutazione delle spiagge attualmente disponibili per nuovi insediamenti balneari). Per il momento non è stato programmato il secondo incontro, anche se sono stati impostati gli opportuni contatti tra i tecnici di Comitato Salvataggio Imprese e il capo di Gabinetto del ministro Milanesi.

Questo post è stato modificato il 24 febbraio per precisare che Vasco Errani, considerato presente all’incontro nella versione originaria, in effetti era assente. Torneremo sull’argomento non appena ne conosceremo il motivo.



Commenti

MANIFESTAZIONE A ROMA: PRIME FOTO

Postato il: 23 febbraio, 2012 | Lascia un commento

Pubblichiamo le prime foto della manifestazione a Roma, alcune cortesemente inviateci dal nostro collega dei Bagni Saint Tropez di Laigueglia. Lo ringraziamo di cuore.

Commenti

ROMA 23 FEBBRAIO: PRESIDIO IN VIA DELLA STAMPERIA

Postato il: 21 febbraio, 2012 | Lascia un commento

Giovedì 23 febbraio primo atteso incontro fra i rappresentanti dei balneari e i ministri Gnudi e Moavero Milanesi, in via della Stamperia 8. Presidio a partire dalle 9:30. Per chi arriva in treno, ecco il percorso dalla stazione Termini al luogo dell’incontro:















Commenti

Concessioni balneari: da Riccione un appello a Monti

Postato il: 18 febbraio, 2012 | 1 commento

Un importante appello a Monti da parte dei balneari di Riccione in vista dell’incontro del 23 febbraio. Semplice, chiaro e diretto.

Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE

  • Pagina 1 di 41234