ROMA 18 FEBBRAIO 2014: DURISSIMA PROTESTA CIVILE DI RETE IMPRESE ITALIA

Postato il: 19 febbraio, 2014 | 1 commento

CORRIERE_SERA_19.02.2014_3La prima storica manifestazione nazionale dei piccoli e medi imprenditori italiani – programmata da RETE Imprese Italia prima della crisi di Governo e puntuale richiamo al Governo che verrà – ha visto Piazza del Popolo gremita ai limiti della capienza e della sicurezza. Numeri impressionanti, probabilmente superiori alle 50 mila presenze stimate dalle forze dell’ordine, le quali, a nostro giudizio,  hanno sottovalutato l’afflusso e non hanno posto in essere misure adeguate. Auto e moto hanno continuato pericolosamente ad attraversare il gruppo dei manifestanti, sulla strada tangente la piazza a nord, fortunatamente senza incidenti.
I messaggi coerenti dei presidenti le confederazioni organizzatrici  – Casartigiani, CNA, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti – hanno ricordato a politica ed istituzioni che la piccola e media impresa è la più importante forza economica del Paese e hanno chiesto che delle sue imprescindibili esigenze – che sono quelle di un’economia sana e “normale”, all’interno della quale il ruolo della finanza deve essere opportunamente ridimensionato e regolato – si tenga conto nel predisporre le misure indispensabili per assicurare la ripresa economica.
Consistente la presenza degli imprenditori balneari, confluiti da tutte le parti d’Italia. Magliette rosse e ombrelloni aperti li hanno resi visibili all’interno della manifestazione, alla destra del palco.



Commenti

ROMA 18 FEBBRAIO 2014: MOBILITAZIONE RETE IMPRESE ITALIA

Postato il: 11 febbraio, 2014 | Lascia un commento

RETE_IMPRESE_ITALIA_18.02.2014R.E TE. Imprese ItaliaRappresentanza E TErritorio – superassociazione che raggruppa Casartigiani, CNA, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti – scende in piazza il prossimo 18 febbraio a Roma, con la manifestazione nazionale che molti sollecitano da tempo, per colmare il vuoto abissale che si è creato tra politica – ridotta a pura opportunità di casta – e realtà economica e sociale. Segnali generalizzati di sofferenza reale si sprecano e se politica ed istituzioni non sono in grado di coglierne autonomamente l’attualità e la drammaticità, è indispensabile che chi esplica funzioni associative di rappresentanza intervenga opportunamente. Ora questo passo è stato fatto e la manifestazione di Roma è stata organizzata e programmata. Ora è indispensabile partecipare, per testimoniare il disagio diffuso e insostenibile della piccola e media impresa italiana.
Il comparto balneare non fa eccezione. Essere presenti a Roma il prossimo 18 febbraio è l’occasione giusta per far capire a  tutti – opinione pubblica, piccoli e medi imprenditori, Governo – che, contrariamente a quanto si crede, il comparto balneare non è un settore privilegiato. Partecipare alla manifestazione è una importantissima responsabilità personale: non possiamo delegarla a nessuno.



Commenti

CNA BALNEATORI – TOMEI: GARANZIE PER LE ATTUALI IMPRESE BALNEARI. IMPEGNO SINDACALE E PENSIERO POSITIVO

Postato il: 14 agosto, 2013 | Lascia un commento

TOMEI_ESTATE_2013A poche ore da un ferragosto tra i più inquietanti nella storia del Paese e della balneazione italiana, le dichiarazioni rilasciate da Cristiano Tomei confermano la sua lucida visione sindacale e il convinto impegno – suo personale e di CNA – nei confronti delle imprese balneari. «Grazie alle iniziative sindacali, i decreti “Sviluppo” e “Fare” hanno recepito provvedimenti favorevoli ai balneari: proroga al 2020 e moratoria dei canoni pertinenziali. Lo abbiamo detto: si tratta di risultati minimi, ma essenziali per mettere in campo l’attività di confronto e di concertazione sindacale che ci consentirà di ottenere – con un quadro normativo certo – garanzie in Italia e in Europa per le attuali imprese balneari.»
Questi i concetti centrali. Non solo parole, per chi conosce Tomei e ha seguito la coerenza con cui ha lavorato negli ultimi anni. La sua intervista a TGR, che proponiamo, esprime un messaggio di cauto ottimismo nei confronti di un settore che, con tutti i limiti che gli riconosciamo, dimostra dignità, professionalità e una invidiabile tenuta:




Commenti

REGIONE MARCHE: TAVOLO DI LAVORO CON ALCUNI SINDACATI

Postato il: 5 giugno, 2012 | Lascia un commento

da Cristina Baudolino

Anche la Regione Marche sollecita un immediato intervento governativo a favore delle imprese balneari. Notizia battuta dall’Ansa il 31 maggio 2012.

Inspiegabilmente escluso ITB Italia, che sta portando avanti con coerenza proprie proposte di soluzione del problema balneare.







Commenti

Le style c’est l’homme même

Postato il: 22 aprile, 2012 | Lascia un commento

 

da Alessandro Riccomini

Dopo la inattesa dichiarazione del ministro Gnudi che – istituito, in data 23 febbraio 2012, il tavolo di concertazione con i rappresentanti dei balneari –  ha recentemente precisato (http://www.regione.vda.it/notizieansa/details_i.asp?id=136916): “Non c’è bisogno di fare tavoli”, sono emerse due distinte posizioni sindacali, che sintetizziamo in poche righe, rimandando alle fonti dalle quali abbiamo tratto le rispettive notizie:

BORGO – presidente SIB, ha dichiarato (http://www.ivg.it/2012/04/balneari-borgo-sib-investimenti-solo-con-la-certezza-dellattivita/): “Dall’incontro del 23 febbraio scorso avevamo compreso che era stato costituito un tavolo tecnico per affrontare e condividere, anche con le Regioni, le soluzioni ai problemi della categoria …  se così non fosse va bene lo stesso, l’importante per noi è arrivare ad un risultato che ci soddisfi”.

TOMEI – coordinatore nazionale CNA, al contrario, ha affermato (http://www.mondobalneare.com/articoli/news.php?id=587): Io non ci sto! … ritengo sia necessario riunire immediatamente il tavolo tecnico e lavorare insieme per produrre una legge e delle norme che ridiano certezza.”

Posizioni antitetiche, che fanno la differenza sul possibile successo di una trattativa. Siamo perfino un po’ stufi di ripetere le stesse cose. Rifletteteci.

Commenti

ISTANZA DEI SINDACATI QUATTROSIGLE ALLE ISTITUZIONI E AI PARTITI POLITICI

Postato il: 20 aprile, 2012 | Lascia un commento

Da G.B. Nulli

Documento importante quello che pubblichiamo, nella versione destinata alla principali cariche istituzionali dello Stato. Identico testo è stato inoltrato ai segretari delle forze politiche presenti in parlamento. Stiamo cominciando a ragionare, ma non è chiaro perché  questo documento, oppure l’intenzione di produrlo, non siano stati annunciati nel corso del convegno.





Commenti

Comitato Salvataggio Imprese: il 18 aprile tutti a Roma!!

Postato il: 16 aprile, 2012 | Lascia un commento

Ultimo appello di Comitato Salvataggio Imprese per il convegno-manifestazione di mercoledì 18 aprile a Roma. Ricordiamo che l’appuntamento è per il Palazzo Congressi dell’EUR alle ore 10,30 e che l’evento è stato organizzato dai quattro maggiori sindacati italiani: SIB, FIBA, CNA e ASSOBALNEARI, i quali hanno rivolto a tutti gli associati uno specifico appello ad intervenire. Chi si è perso l’ invito, o non lo ha ricevuto, può trovarlo  all’interno di questo blog, alla data 11 aprile 2012, al titolo: “APPELLO SINDACATI QUATTROSIGLE: ANDARE A ROMA IL 18 APRILE E’ UN DOVERE”.

Partecipare è essenziale perché, negli ultimi giorni, hanno iniziato a circolare voci su un decreto, già pronto e in attesa di essere presentato, improntato ad aste con paletti. Non è quello che vogliamo. Per bloccarlo e iniziare a trattare su basi accettabili per la categoria, occorre dimostrare numeri e fermezza. Lo capirebbe chiunque. Forse quello che non è ancora chiaro è che questo è il momento cruciale e che, da ora in poi, quando saremo chiamati, bisognerà esserci. Sempre.

Per chi parta dalla  Liguria e programmi il treno, segnaliamo che l’ultimo convoglio utile (FRECCIA BIANCA  – TRENO 9761) lascia Genova Principe il 18 mattina alle ore 5:51 – Genova Brignole alle ore 6:00 – e arriva a Roma Termini alle 10:02. Oggi, 16 aprile, nel primo pomeriggio, c’erano ancora poco più di cento posti disponibili. Quindi, se non avete ancora provveduto, affrettatevi, noi ci saremo!!



Commenti

IMPRENDITORI CHE SI SUICIDANO

Postato il: 30 marzo, 2012 | Lascia un commento

 

Da: CNA Ufficio Stampa [mailto:ufficio.stampa@cna.it]
Inviato: giovedì 29 marzo 2012 19.25
A: nulli.sp@cna.it
Oggetto: Domani a Unomattina alle 7:30, Maria Fermanelli sul tema degli imprenditori che si suicidano

Imprenditori che si suicidano. Ne parla domani mattina su Unomattina, alle ore 7:30 circa, Maria Fermanelli, Vicepresidente Nazionale Cna.

 

Commenti

Tutti a Roma? Quando?

Postato il: 22 marzo, 2012 | Lascia un commento

Riportiamo l’articolo di cui abbiamo parlato nel post “LEALTA’ ED EFFICIENZA SINDACALE”.
Gianni Bazzurro, in un recente commento, ci ha scritto: “…il movimento ed i sindacati non hanno altri strumenti che la trattativa, le proposte e la mobilitazione per sostenerle…” Il SIB, che egemonizza le iniziative di Assobalneari, CNA e FIBA, dimostra nei fatti di non aver ancora capito, o di non gradire o addirittura di temere, questa dinamica essenziale. Ci riferiamo alla mancata convocazione della base per il 23 febbraio, in occasione del primo incontro formale con i ministri. Ci riferiamo all’annuncio di manifestazione effettuato dal tavolo di Balnearia, al quale è seguito il ripensamento che ha ingessato la situazione dal 6 marzo ad oggi e che sembra lontano dall’essere risolto. Mondo Balneare – una testata on line e non un sindacato – ha organizzato per domani a Rimini il convegno “L’orizzonte delle spiagge”, snobbato dai grossi calibri ad eccezione di  Cristiano Tomei, coordinatore nazionale CNA, che forse chiarirà le intenzioni di Borgo. In ogni caso cercheremo informazioni o conferme il lunedì successivo (26 marzo) a Genova, in occasione del direttivo regionale SIB, dove tutti i balneari sono stati informalmente invitati e dove, volente o nolente, Enrico Schiappapietra, neopresidente regionale, dovrà dire qualcosa.

22 marzo – ore 21:30.- Il sito ufficiale SIB ha appena pubblicato, tra le decisioni assunte dalla giunta di presidenza del 20 marzo 2012, quella, interlocutoria, inerente la prossima manifestazione di Roma. Si terrà a cavallo di domenica 15 aprile, in data ancora da definire. Pubblichiamo la notizia per completezza di informazione, ma manteniamo tutte le nostre perplessità.

Commenti

Marylin Fusco a Rapallo: demanio in prospettiva UE

Postato il: 14 marzo, 2012 | Lascia un commento

da Alessandro Riccomini

Nel convegno preelettorale organizzato a sostegno dell’indipendente Giorgio Costa, candidato sindaco a Rapallo, Marylin Fusco, vicepresidente della Regione Liguria e assessore al demanio, ha ribadito l’impegno della Regione a favore dei concessionari demaniali. Tra il pubblico, oltre alle personalità menzionate nell’articolo di Levante News: G.B. Nulli, coordinatore regionale CNA Balneatori; Enrico Schiappapietra, presidente regionale SIB; Fabrizio Licordari, presidente nazionale Assobalneari e i nostri Ale Riccomini e Gianni Bazzurro.  Sotto riportiamo alcune foto del convegno. Cliccare sul riquadro per ingrandire l’articolo.

Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE

  • Pagina 2 di 3123