COMITATO SALVATAGGIO: RESOCONTO ASSEMBLEA 16 MAGGIO 2013 E SINTESI DEL SUCCESSIVO COMUNICATO STAMPA

Postato il: 18 maggio, 2013 | Lascia un commento

Pubblichiamo il resoconto dell’assemblea 16 maggio 2013 diffuso da Comitato Salvataggio Imprese. Nel successivo comunicato 18 maggio, Favilla e Maggiorelli hanno riferito che il presidente regionale Rossi, il 17 maggio a Massa, nel corso di un incontro informale, ha preso atto delle perplessità dei balneari a proposito di un passo della legge regionale 42/2000, inerente la “facile-difficile rimozione”, ritenuto ambiguo, a giudizio dei concessionari. Il presidente Rossi si è dichiarato disponibile ad un incontro urgente per fugare ogni perplessità e nel tardo pomeriggio del giorno stesso l’assessore regionale Cristina Scaletti, con un comunicato stampa, ha rassicurato gli operatori balneari. Questo è quanto.



Commenti

ROSSI – PRESIDENTE REGIONE TOSCANA – RICONOSCE IL RUOLO DELL’IMPRENDITORIA BALNEARE E SOLLECITA UN’AZIONE GOVERNATIVA IN EUROPA

Postato il: 19 febbraio, 2013 | Lascia un commento

Importantissima dichiarazione di Enrico Rossi – Governatore della Regione Toscana – raccolta da Emiliano Favilla, presidente di Comitato Salvataggio imprese, e da Manuela Granaiola.
Giorno dopo giorno, la linea di intervento dell’Italia in Europa – propugnata da Cristiano Tomei di CNA Balneatori – si rafforza e prende corpo.











Commenti

FAVILLA CI INFORMA

Postato il: 10 novembre, 2012 | 1 commento

Emiliano Favilla ci informa che ieri, 9 novembre, presso la sede PD di Viareggio, Comitato salvataggio ha incontrato alcuni consiglieri PD della regione Toscana, alla presenza della senatrice Manuela Granaiola e di Alberto Corsetti, PD Versilia. Convergenza su una posizione critica rispetto alla linea espressa da Armando Cirillo –  responsabile nazionale PD per il turismo – e impegno dei consiglieri presenti, allineati alle posizioni di Enrico Rossi, Presidente della Regione Toscana, a sostenere le imprese balneari nei confronti del Governo centrale.
Anche Comitato salvataggio ritiene che la situazione, nonostante le apparenti aperture, sia tutt’altro che tranquilla e debba essere attentamente monitorata. Entrambi i Comitati – loro e noi – insieme con SIB, CNA Balneatori, FIBA e Assobalneari, invitano a partecipare numerosi alla manifestazione che si terrà a Bologna martedì 20 novembre. L’Emilia Romagna è un nodo cruciale nel panorama regionale italiano e deve essere sciolto al più presto.
Altro appuntamento importante, ci ricorda Favilla, è quello di venerdì 16 a Viareggio, sede della Croce Verde, dove interverrà il leader IDV Antonio Di Pietro.



Commenti

ROSSI (REGIONE TOSCANA) CONFERMA LA LINEA SCALETTI

Postato il: 7 novembre, 2012 | 3 Commenti

da Antonio Smeragliuolo

Nel giorno delle attese deluse arriva, da parte di Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana, un’autorevole conferma alle tesi già delineate da Cristina Scaletti, assessore al Turismo e alla Cultura. Si veda la sua nota 17 ottobre, che abbiamo riportato il 24 successivo nel post: LA REGIONE TOSCANA SOSTIENE SENZA MEZZI TERMINI IL TURISMO BALNEARE. Anzi, se possibile, i concetti espressi dal presidente Rossi sono stati ancora più incisivi. Leggeteli nell’articolo di Libero Quotidiano.it. La piccola e media impresa balneare aggiunge ai suoi sostenitori un nuovo campione.

Cliccare sul riquadro di testo per completare e ingrandire.





Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE