COSTA RINVIA L’INCONTRO DI  MARTEDI’ 20 SETTEMBRE CON I BALNEARI

Postato il: 19 settembre, 2016 | Lascia un commento

COSTACristiano Tomei – coordinatore nazionale CNA Balneatori – ci informa che la riunione con i principali sindacati nazionali di categoria, già convocata dal ministro Enrico Costa per domani, martedì 20 settembre, è stata rinviata, probabilmente a giovedì 22 settembre. La nuova convocazione, determinata da sopravvenuti impegni istituzionali, è quindi subordinata a conferma.
CNA Balneatori, nel contempo, ribadisce la propria posizione sindacale, basata sul “legittimo affidamento” e sul “doppio binario”, elementi  necessari per scongiurare l’applicazione di procedure comparative nei confronti delle attuali imprese, in fase di rinnovo delle concessioni. Questa linea sindacale – già illustrata al premier Matteo Renzi e al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Luca Lotti, negli incontri del 21 agosto e del 7 settembre – è stata confermata dall’Ufficio di Presidenza di Cna Balneatori che si è tenuto oggi, lunedì 19 settembre.



Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE