ACCORDO SCAJOLA TOMEI SULLA CENTRALITA’ DELLE REGIONI NELLA NORMALIZZAZIONE DELLA QUESTIONE BALNEARE ITALIANA

Postato il: 16 febbraio, 2016 | Lascia un commento

sanremo15022016 (1)15 febbraio 2016. Nella “Sala degli specchi” del Comune di Sanremo, Marco Scajola – assessore all’Urbanistica, Pianificazione territoriale ed Edilizia della Regione Liguria – e Cristiano Tomei – presidente e coordinatore nazionale CNA Balneatori – hanno chiarito a un’assemblea affollatissima, attenta e partecipe, il ruolo centrale che le Regioni sono chiamate ad assumere nella questione balneare italiana.
Tensione altissima, per il rilievo nazionale della riunione e per l’importanza delle implicazioni attese.
Dopo il saluto del sindaco Alberto Biancheri e il sentito e coinvolgente intervento di Alessandro Riccomini – presidente regionale CNA Balneatori Liguria – l’incontro si è sviluppato nell’atteso confronto fra i suoi principali protagonisti.
Scajola, convinto difensore della tradizione balneare ligure, ha informato che, nella assoluta impossibilità di instaurare un dialogo diretto tra Regione Liguria e Governo centrale, ha ritenuto indispensabile convocare la Conferenza delle regioni per il 17 febbraio, per ribadire e rafforzare il suo invito. In quella sede chiederà la stesura condivisa di una legge regionale, finalizzata alla concessione di una proroga di 30 anni per il comparto tutistico – ricreativo demaniale.
Tomei, che il 9 febbraio scorso ha incontrato Giovanni Lolli – coordinatore delle Regioni per il Turismo – e che, con l’incontro con l’assessore Scajola, ha concluso il suo giro di consultazioni con i responsabili regionali per il Demanio delle principali Regioni costiere italiane, ha comunicato che, immediatamente prima dell’apertura del tavolo  interregionale di martedì 17, consegnerà alle Regioni il documento programmatico CNA Balneatori approvato dal Direttivo nazionale dell’associazione. Ha precisato inoltre che, conclusa la conferenza in questione, rivedrà Scajola per un incontro di verifica già programmato e, solo dopo questo passaggio fondamentale, con l’appoggio delle Regioni, chiederà al Governo, con assoluta determinazione, una proroga di 30 anni, periodo minimo indispensabile per ridare slancio al comparto balneare e scongiurare aste ed evidenze pubbliche nei confronti delle imprese in attività.
Impeccabile l’organizzazione e la conduzione di Sonia Carolì, direttore di CNA Imperia.

Altre notizie su SANREMONEWS.IT.



Commenti

BERLANGIERI – REGIONE LIGURIA – SOSTIENE GLI IMPRENDITORI BALNEARI

Postato il: 31 ottobre, 2014 | Lascia un commento

ANGELO_ BERLANGIERISANREMONEWS.IT e IVG.IT informano che Angelo Berlangieri – assessore al Turismo della Regione Liguria – già impegnato nei confronti del ministro Dario Franceschini (Beni – Attività Culturali e Turismo) per ottenere l’avvio di nuove trattative finalizzate a risolvere la questione balneare, ha avuto dal ministro assicurazioni circa la ripresa a breve degli incontri Governo – sindacati di categoria.
Una ulteriore conferma degli esiti favorevoli dell’incontro 28 corrente tra i sindacati degli imprenditori balneari e i sottosegretari Barraciu e Gozi.





Commenti

  • CHI SIAMO

    Siamo concessionari demaniali marittimi di stabilimenti balneari. Di fronte al rischio di perdere le nostre concessioni-azienda a causa di una normativa europea mal interpretata o usata strumentalmente, spacciata per calamità ineluttabile da sindacati e Governo, abbiamo deciso di difenderci in prima persona e di promuovere ogni possibile attività lecita, a partire dall'informazione.
  • DISCLAIMER

    www.comitatobalneariliguria.it non è una testata giornalistica, perché non si pubblica con periodicità regolare, non produce ricavi, non richiede né ottiene sostegno finanziario dallo Stato (né da chiunque), non ha in organico giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti. Non è neppure un nuovo sindacato di categoria e non presta attività di consulenza. Chi collabora con il blog lo fa a titolo gratuito, si occupa dei problemi della propria categoria come qualsiasi imprenditore avveduto e ne parla nell’ambito di un amichevole scambio di opinioni, senz'altra contropartita che non sia quella dell'interesse comune. Leggeteci e valutateci con obiettività, con la stessa cautela che usate normalmente per navigare in rete.
  • AMMINISTRAZIONE